Guida Turistica

La mia “avventura” turistica inizia  nel 1997 quando dopo specifici esami conseguo l’abilitazione per Guida Turistica della Provincia di Como.

Svolgo la mia professione di guida turistica come free lance collaborando con diverse agenzie e tour operators sia italiani che stranieri e lavorando in lingua italiana, inglese e francese.

Vivo sul Lago di Como, dove sono nata, e ho  una conoscenza piena ed approfondita del mio territorio della sua storia, arte e cultura.

 La mia professionalità mi porta ad ideare per i miei clienti itinerari specifici, atti a soddisfare le loro esigenze, i loro interessi e desideri.

Visitare il territorio comasco significa spaziare fra natura e arte, un binomio che da secoli convive in forte armonia, farlo con una guida turistica specializzata vi dà la possibilità di entrare nel cuore di esso ed apprezzare al meglio la sua bellezza e ricchezza.

La città di COMO, da secoli ponte culturale e geografico fra il mondo latino e quello germanico offre la possibilità di immergersi nel suo importante passato passeggiando fra le eleganti vie della “città murata” dove si incontrano i suoi principali monumenti quali il Duomo, la Basilica di San Fedele, le Mura medievali con l’imponente Porta Torre, le tipiche Piazze, gli edifici razionalisti di Giuseppe Terragni, l’antica Basilica di Sant Abbondio, i musei … La secolare tradizione della lavorazione della seta che fa sì che la città sia considerata ancora oggi la capitale serica italiana.

Il CENTRO LAGO dall’atmosfera romantica dove il tempo sembra essersi fermato nel periodo del “grand tour” dei nobili europei con le numerose  eleganti e signorili Ville circondate da ricchi giardini: Villa Carlotta, Villa Balbianello, Villa Melzi , Villa Serbelloni… I tipici borghi di lago, Bellagio “La Perla del Lario”, l’Isola Comacina unica isola del Lario situata nella suggestiva Zoca de l’Oli ( Golfo dell’olio) ,Il Sacro Monte di Ossuccio patrimonio dell’Unesco. Angoli e vedute suggestivi ed indimenticabili.

  L’ALTO LARIO , una zona ancora poco conosciuta ma capace di offrire emozioni profonde con i suoi tesori artistici nascosti in piccoli paesi di lago e di montagna, basta ricordare la basilica romanica di Santa Maria del Tiglio e la quattrocentesca Santa Maria delle Grazie di Gravedona, la chiesa di Sant’ Eusebio di Peglio con affreschi seicenteschi del Fiammenghino, luoghi storici protagonisti attivi delle vicende del secondo conflitto mondiale… Splendide montagne da dove si hanno viste spettacolari ed uniche del Lago! Ed inoltre i sapori di un’autentica tradizione gastronomica!

Tutto questo e molto di più! Altre località interessanti rendono la visita del territorio comasco un’esperienza indimenticabile e sorprendente!

Servizi guida turistica di giornata intera, mezza giornata o più giorni per singoli, gruppi turistici, associazioni, scolaresche.